• mctc0405-12x172b.jpg
  • p1000684.jpg
  • partenzaxterraitaly2010.jpg

Regolamento Trentino Swim Run

 

REGOLAMENTO

 

PARTE 1

  • Sono permessi (e caldamente consigliati) AUSILI AL GALLEGGIAMENTO e allo SCIVOLAMENTO;
  • NON sono permessi AUSILI ALLA PROPULSIONE (no pinne);
  • Si gareggia in TOTALE AUTONOMIA (non sono ammessi aiuti esterni di qualsiasi tipo);
  • Non è permesso gareggiare a piedi nudi (la protezione di una calzatura è sempre necessaria);
  • Gareggiare a petto nudo è sempre vietato;
  • Tutte l’attrezzatura di gara (scarpe, mute, pull buoy, occhialini, cuffia) devono essere portati SEMPRE CON SE durante la gara;
  • Viene richiesto il certificato medico AGONISTICO, senza non sarà possibile gareggiare.

 

PARTE 2

Gli atleti sono ammessi in gara solo se sono in grado di presentare una CERTIFICATO DI IDONEITA’ AGONISTICA per la pratica dei seguenti sport:

  • SWIMRUN
  • ATLETICA LEGGERA e NUOTO
  • TRIATHLON (no duathlon)

 

I POSSESSORI DI CERTIFICATO DI IDONEITA' AGONISTICA DI ALTRA SPECIALITA', POSSONO RICHIEDERE GRATUITAMENTE AL MEDICO SPORTIVO CERTIFICATO PER ALTRA DISCIPLINA (es. SWIMRUN)

La registrazione il giorno della gara non è consentita.

SI RAMMENTA CHE SE AL RITIRO DEL PACCO GARA QUANTO SOPRA INDICATO NON SARA’ INTEGRALMENTE RISPETTATO, L’ATLETA NON POTRA PARTECIPARE ALLA GARA E LA QUOTA NON GLI VERRA’ RESTITUITA

 

PARTE 3

 

ABBIGLIAMENTO E CALZATURE

Verrà richiesto un abbigliamento particolare che consenta di nuotare e correre.

 

ART.1 – Abbigliamento e muta

E’ permesso l’utilizzo di qualsiasi abbigliamento che permetta in modo sicuro di poter nuotare e correre, comprese uniformi che permettano un ausilio al galleggiamento e allo scivolamento (Body da Triathlon con o senza zip, completi da Triathlon Top+Pantaloncini, costumoni attualmente FINA-ILLEGAL con parti in neoprene, e così via). 
L’utilizzo di una Muta è SEMPRE consentito (consigliato l’utilizzo di modelli senza maniche e/o a gamba corta), tranne nel caso in cui le condizioni meteo non siano troppo calde, secondo il parere dell’ufficiale di gara e del Medico di Gara. Non ci sono limiti sulla grammatura dei pettorali e delle mute. Il modello consigliato per questa competizione è del tipo con taglio “alla coscia”. Non è permesso correre con una Muta CHIUSA durante le frazioni di corsa più lunghe di 100 metri: gli atleti devono correre ALMENO con la parte superiore aperta (a torso completamente libero).

 

ART. 2 - Frazione di corsa

Non è MAI permesso gareggiare a PETTO NUDO (Non è permesso l’utilizzo di body da triathlon con zip frontale) per MOTIVI DI SICUREZZA (Prevenzione della Sindrome da Idrocuzione. 2 minuto di penalità sul posto ''stop and go'' Violazione = cartellino Giallo o Rosso a seconda dei casi - ). 
NON E’ CONSENTITO nella frazione podistica correre con la mezza muta chiusa sul petto e va SFILATA FINO ALLA VITA.
La Muta può essere anche tolta integralmente, purché l’atleta la porti sempre con se: nelle frazioni di nuoto più corte di 200 m è possibile anche legarsela alla vita senza il bisogno di indossarla.

 

ART. 3 Attrezzature

E' CONSIGLIATO l’utilizzo di calzature da running o scarpino da sub (con battistrada e non calzare da sub) per nuotare e correre, di una grammatura NON SUPERIORE a 350 grammi PER SCARPA (previa diversa indicazione dell'organizzatore). Si nuoterà e si correrà con le calzature sempre ai piedi.

NON E' CONSENTITO correre con i calzini o a piedi nudi.

 

  • ART.3.1 – Pull buoy
    E’ CONSIGLIATO l’utilizzo di un PULL BUOY OBBLIGATORIAMENTE agganciato al corpo dell'atleta (alla coscia oppure alla caviglia non sulla schiena o braccio) con lo scopo di compensare il peso delle scarpe bagnate ai piedi nella frazione di nuoto. Il peso e la forma devono essere simili a quelli utilizzati in piscina 20x30x40 (no galleggianti oppure boe da schiena);

 

 

 

  • ART.3.2 - Palette

NON E’ CONSENTITO l’utilizzo delle PALETTE

 

  • ART.4 - SICUREZZA ATLETI

Bisogna attenersi rigorosamente alle indicazioni che verranno date per garantire lo svolgimento nelle condizioni di massima sicurezza, pena squalifica immediata.

 

 

PARTE 4

 

GIUDICE ATLETA


Gli ufficiali di gara possono prendere parte alle competizioni come atleti. Se sono parte degli ufficiali di gara dell'evento saranno in classifica con il loro tempo ma non possono essere premiati, resta salvo il diritto ad acquisire slot o qualifiche per altre gare.

Gli ufficiali sono tenuti ad applicare e far rispettare il regolamento ma possono per motivi di sicurezza o logistici interpretare o dare delle deroghe purché comunicate agli organizzatori e agli atleti e verbalizzate a fine gara. Per quanto non riportato nel regolamento valgono i regolamenti di gara e le decisioni degli ufficiali di gara.

 

 

QUOTA DI ISCRIZIONE E PACCO GARA

 

Iscrizione: Euro 30 euro

 

La registrazione il giorno della gara non è consentita.

 

L’iscrizione comprende:

  • PARTECIPAZIONE GARA TRENTINO SWIMRUN
  • CUFFIA MANIFESTAZIONE
  • GADGET SPONSOR VARI DELLA MANIFESTAZIONE
  • GADGET TECNICO PERSONALIZZATO SWIMRUN
  • PASTA PARTY (presso ristorante Valcanover giorno della gara)

 

L'iscrizione dovrà essere fatta online nella sezione ISCRIZIONE.

Siti Consigliati
Aziende e prodotti
Sport in Valsugana